18 marzo 2013

perle di futura saggezza

Ieri è stato un giorno bellissimo. Sono stata bene e per un pò sono riuscita a non pensare.
Perchè essere lucidi e capire che ci si deve fermare, che la testa ha bisogno di riprendere fiato, non è che automaticamente si trasforma in farlo. Se poi il tempo mi fosse d'aiuto, visto che sono la regina delle metereopatiche, forse, sarebbe più semplice.
Io devo imparare a godere del qui e ora. Non basta mica dirlo. Ma nemmeno capirlo.
Io non so stare ferma, ma devo imparare.
Come ho imparato a tuffarmi senza tapparmi il naso, come ho imparato a fare torte più che commestibili, come ho imparato a chiedere aiuto, come ho imparato che quello che pensavo prima di diventare madre sull'educazione dei bambini era quasi tutto pura utopia, come ho imparato tutte quelle cose che pensavo non avrei mai potuto imparare, perchè io sono fatta così.
La scusa migliore del mondo, sempre.

Ieri la nostra casa è stata piena di amici, bambini di varie misure, buon cibo, vino, musica e risate. Doveva essere solo un pranzo in compagnia. E' diventata una merenda e poi una cena ed infine un vera e propria festa!
Lui è ormai di quelli grandi, che non ti guarda neanche di striscio, che si diverte come un pazzo e che sa arrangiarsi, anzi, spesso e volentieri "vai pure mamma", perchè per fortuna riesce ancora a mandarmi via con dolcezza.
Io mi sono goduta la compagnia, che per me è come l'aria, mi sono goduta la tranquillità che un bambino ormai grande e con amichetti intorno comporta, il poter stare a tavola a chiacchierare senza pannolini e poppate incombenti, mi sono spupazzata i nani particolarmente nani solo quando mi andava, perchè il bello dei figli degli altri è questo. Mi sono divertita a rincorrere, a sbaciucchiare, a raccontare, anche con il cuore in mano, a spettegolare, ad osservare quella meraviglia di bambino che è il mio, perchè lo è davvero. E' attento, curioso, spiritoso e soprattutto sorridente. 
E' un bambino felice. 
E di colpo questa cosa ti attraversa le viscere e gli occhi si riempiono di sole... 

La serata si è conclusa così, nel buio di una cameretta, con la sua mano nella mia:
"ma possiamo fare che domani è oggi di nuovo?"

Quante cose devo imparare. Quante cose mi può insegnare.
Mannaggia a me e ai miei fantasmi.






23 commenti:

  1. Cecilia, con queste foto bellissime mi hai fatto venire fame e una voglia immensa di accarezzare le mani cicciottelle del tuo bambino!

    RispondiElimina
  2. Questa che descrivi è una magnifica normalità. Mi piace leggerti così

    RispondiElimina
  3. ti ci voleva proprio un pò di svago per staccare!! Chissà che buona quella torta con le fragole ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì mi è proprio venuta bene questa volta!!!

      Elimina
  4. Non solo è un piacere leggerti, ma fai anche delle foto meravigliose!!
    Adesso devo trovare assolutamente una torta con le fragole... ma considerato dove mi trovo, temo che dovrò accontentarmi di fantasticare sulla tua.
    Sei bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! potessi verrei a trovarti molto volentieri con la scusa di portartene una fettina!

      Elimina
  5. La semplicità dei bambini ci fa vedere cose che con le nostre complicazioni non vediamo più.

    RispondiElimina
  6. bello leggerti così felice;-))

    RispondiElimina
  7. Tuo figlio l'ha detto con così tanta semplicità che secondo me e' possibile.....:-)))) siete bellissimi

    RispondiElimina
  8. le tue parole e le tue immagini sono così delicate che qando si viene qui si scopre un mondo. accogliente come chi lo racconta. grazie

    RispondiElimina
  9. La saggezza dei bambini spesso commuove noi adulti, sempre cosi presi dal qui e ora e da pensieri che diventano problemi e chiodi fissi. Vedi? Non e' poi tutto cosi difficile. A volte basta cosi poco per essere sereni. Il tuo piccolo ometto te lo sta insegnando, a modo suo.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. è vero, questi momenti ci riconciliano col mondo e ci rimettono in contatto con le cose che contano, con la semplicità dei nostri figli ed anche con una torta che sembra fantastica da qui!!!

    RispondiElimina
  11. Comunque le tue foto sono inarrivabili!
    nessuna tra le blogger anche più famose a mio avviso ti si avvicina!
    Lorentim

    RispondiElimina