18 dicembre 2012

la mamma non è ancora pronta

Devo fare una confessione da madre un pò degenere quale sono.
Io non sono assolutamente pronta ad abbandonare il ciuccio. Il Piccolo Lui la pensa come me.
Il giovanotto tra quattro mesi festeggerà il suo quarto compleanno ma qui si ciuccia ancora alla grande.
Quasi da sempre viene usato solo per la nanna, ma è oggetto di forte dipendenza. Quando arriva il momento fatidico storia-nanna il ciuccio è fondamentale. Il primo minuto in cui se lo mette in bocca sembra un fumatore incallito che aspira la prima sigaretta della giornata, dopo ore di astinenza: un ciucciamento concentrato e risoluto, quasi in trans. Poi si passa alla lettura di una, spesso due, storie seguite da manina per cinque minuti e poi "buonanotte amore" - "buonanotte mamma".
Questa è stata una grande conquista. Fino a quest'estate ci voleva circa un'ora per addormentarlo. Guai se provavi a sfilare la mano dalle sbarre del lettino prima che si fosse completamente addormentato. Nonostante il ciuccio. Era una lotta. Ci si arrabbiava e la mamma andava a godersi la libertà di una casa nano-free con quel magone.
Bene adesso che l'equilibrio è perfetto, perchè le coccole non sono portate allo sfinimento ma sono godute, volete che cominci la battaglia del ciuccio? Ma anche no.
Il Grande Lui comincia con i discorsi che "se" Babbo Natale porterà il letto da grandi allora bisognerà abbandonare il nostro caro compagno. Io se posso cerco di tenermi fuori da questi discorsi.
A me piace che lui ciucci ancora. Ecco l'ho detto. Lo so, sono tremenda. Mi piace perchè ai miei occhi lo mantiene ancora piccolino. Mi piace perchè lui ciucciante si abbandona nelle mie braccia mentre gli leggo la storia. Mi piace perchè so che gli piace un sacco.
Non sono pronta.
Il dentista sarà comunque da mettere in conto perchè, se la genetica non è un'opinione, noi abbiamo delle bocche-disastro e il piccoletto è condannato a una vita di apparecchi comunque.
Inoltre credo fermamente che i vizi nella vita ci vogliano. Siamo umani. Io ne so qualcosa. Mai vissuto senza almeno un vizio. Quindi inutile rimandare, lasciamo che cominci da subito. (Ok sto cercando di autoconvincermi da sola).
Per di più, non so come, è spuntato fuori un ciuccio con tettarella di dimensioni esagerate, acquistato non so quando, e il ragazzo adesso vuole solo quello. Ieri sera è stata l'unica in cui ho provato a buttarla lì: "ma adesso che sei grande cosa ne dici di provare a fare la nanna senza ciuccio? Il ciuccio è per i piccolini"... e lui serafico e ineccepibile come sempre mi risponde: "ma no mamma, guadda: quetto ciuccio è da glandi. vedi? è glande".
Grazie Nuk. Io ci ho provato. Tu mi hai fregata.

32 commenti:

  1. Prima o poi succederà senza accorgertene!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)
      :(
      (come vedi ne sarei felice ma anche no!)

      Elimina
  2. non so se sei stata da me ma noi siamo in piena fase togli ciuccio.si parla però solo del giorno.dio ce ne scampi anche solo di pensare cosa sarà quando dovrò toglierlo per la nanna.infatti ora non ci penso nemmeno,non mi sembra sta grande tragedia se lo tengono ancora per dormire.in fondo noi siamo mamme degeneri!!! ;)

    francy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto Francy, mi è sembrata proprio una bella conquista! Bravo il tuo capo!

      Elimina
  3. Io ci sto provando con il dito della secondogenita: non mi sta riuscendo particolarmente bene :D! E più provo a fargli notare che potrebbe farne a meno e più lo ciuccia (giusto per attirare la mia attenzione...).
    Solidarietà assoluta dunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche il mio di solito fa molto di più una cosa che gli dico si smettere di fare... chissà come mai!!!

      Elimina
  4. il mio bimbo non ne ha mai voluto sapere... fin dal primo giorno ha sempre sputato il ciuccio come se fosse una seccatura. Boh. Secondo me bisogna lasciare a loro l'iniziativa, senza forzature ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottima idea, meglio ancora, non mi devo porre il problema!

      Elimina
  5. Noi abbiamo problemi non con il ciuccio che non ha mai gradito ma con il sonno! Si sveglia in piena notte e vuole venire nel lettone di mamma e papà. Il tutto verso le 5.00 di mattina- Io perdo circa un'ora/ora e mezza per riaddormentarlo quando ormai è l'ora di alzarsi. Non so proprio come fare. A.A.A. aiuto cercasi!
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto un bellissimo libretto per bambini ultimamente... la pupa protagonista migrava in continuazione nel letto dei genitori finchè mamma e papà fanno un cambiamento: ogni volta che lei si presentava andavano tutti e tre nel lettino microscopico della pupetta che un pò alla volta, data la grande scomodità, chiedeva loro di tornarsene nel loro letto per lasciarla stare più comoda... (ovviamente diventa particolarmente ardua la faccenda se il lettino in questione è ancora con le sbarre!)

      Elimina
  6. A parlare di figli non si finirebbe mai... E proprio perchè ogni bimbo è diverso, e ognuno ha la sua storia, nonchè ogni genitore ha la propria visione di "educazione". Il bambino sarà pronto a crescere quando anche tu sarai tranquilla e disponibile ad affrontare questo "distacco" insieme a lui, cioè avrai voglia di incontrare -anche- delle difficoltà... Aspetta il momento giusto, ma ogni giorno fai qualche piccolo passo in più! Un abbraccio! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il "distacco" ormai lo stiamo affrontando da parecchio, e mi piace per moltissimi altri aspetti, mi piace come si sta evolvendo il nostro rapporto e la nostra complicità, ma ci sono cose che per cui cerco di non andarci troppo di fretta... :)

      Elimina
  7. Il tuo post mi consola parecchio perchè, è vero che la mia Tata ha solo 18 mesi, ma il pediatra ci ha dato come tempo massimo per il ciuccio la prossima Pasqua. Capisci bene che questa data a me mette ansia... anche la mia Tata si addormenta solo con il ciuccio. Ciuccio + collo della mamma.
    Sei una mamma degenere? eccone un'altra! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ovviamente mento al pediatra, o meglio evito a piè pari il discorso ciuccio!

      Elimina
  8. anche la mia ha il ciuccio per dormire. Non l'ha mai voluto, poi un po di mesi fa ne ha trovato uno ed è stato amore alla prima ciucciata. Spero che i denti non le si rovinino..ma tanto nessuno è perfetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per lui è stato il suo primo amore, probabilmente anche prima di me! Quindi veramente difficile da dimenticare come tutti i primi amori che si rispettino!

      Elimina
  9. Ho tolto il Ciccio al mio Nanetto....così all'improvviso.....dicendo che lo avremmo dovuto dare a babbo natale ( era maggio!!!!) per portarlo ai bimbi piccioli. Dopo 2 ore me lo ha chiesto e gli dissi: " amore c'è lo ha babbo natale" e lui "ah". Me lo ha richiesto la sera nel lettino.... E poi non lo ha più chiesto. Anche io ero spaventata all'idea di quello che avremmo passato ma poi è andata meglio del previsto!!!!!
    È per la nanna...per il secondo sto leggendo un po' di "letteratura".... Un paio di libri li ho già recensiti sul blog, un altro che credo sia risolutivo.....lo recensirò presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma infatti forse andrebbe come a voi, ma non ho voglia di rischiare!!! :)

      Elimina
  10. Ti ho raccontato no che PdC l'ha barattato con la nonna per una bici nuova.
    Voi ce l'avete la bici??;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. porca paletta si! abbiamo imparato a pedalare praticamente prima di camminare!

      Elimina
  11. Il mio quasi treenne lo usa solo per dormire, e anche lui quando si corica con il ciuccio in bocca sembra un tossico.
    Abbiamo cercato di lasciarlo sul tavolo la notte di s. Lucia in cambio dei regali, ma mi ha detto "non ce la faccio, sono disperatoooo!" e ho lasciato perdere. Lui sa che sarebbe ora di smettere, ne abbiamo già parlato, e sappiamo che quello che ha è l'unico ciuccio superstite: rotto quello, si farà senza. Vediamo come andrà a finire.
    Comunque mi piace il tuo approccio al vizio :)

    RispondiElimina
  12. Mi consolo anch'io ;-) Il mio piccolo l'anno scorso ha smarrito il ciuccio (3 anni compiuti) che usava per dormire e per "consolazione"e poichè era un ciuccio porta-acqua e nn lo producono più siamo andati in tilt...per fortuna dopo un po' di giorni di nervosismo è passato tutto. In bocca al lupo!
    ciao Marinella

    RispondiElimina
  13. La Gnoma Grande lo ha portato al cane della vicina, ciucciatore incallito di ciucci persi per strada, quando è stata pronta: lo ha deciso lei.
    La Gnoma di Mezzo non lo ha mai voluto.
    La Micrognoma non lo vuole mollare: abbiamo provato con Santa Lucia, con il baratto con la pediatra, con Babbo Natale, con il sopracitato cane, ma a tutt'oggi, non se ne parla. Allora mi affido alla sua rinuncia spontanea, quando sarà pronta, come la sorella...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le tue gnome sono fantastiche. Non posso aggiungere altro!

      Elimina
  14. il mio, come ho raccontato qualche tempo fa, ha risolto da solo si è alzato dal letto e l'ha gettato nell'immondizia e proprio ieri l'ha fatto anche con il biberon della colazione dicendo: " mamma, io ormai sono un bimbo grande!!!" che tipino....;-)) Confesso che, fosse stato per me, lo avrebbe tenuto fino a maggiore età perchè era l'unico modo per addormentarlo abbastanza in fretta, mentre ora è una lotta continua e alla fine ce lo ritroviamo sempre nel lettone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bravo! però mi convinco ancora di più a lasciarlo fare da sè, non so se resisterei a tornare alla vecchia "fatica" dell'addormentamento prolungato!

      Elimina
  15. Sono d'accordo con chi dice che ogni bimbo e' diverso e ha una storia diversa, cmq la mia nanetta di tre anni e mezzo non molla il ciuccio x dormire, le serve come conforto/consolazione. Ho provato a dirle che sarebbe stato un bel regalo x i bimbi poveri che ce l'hanno: mi ha detto di comprarne uno nuovo x loro. Mio figlio seienne quando aveva 20 mesi lo ha buttato via da solo. Aspetto quel momento anche x lei!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tua figlia andrebbe d'accordo con il mio. Logiche inattaccabili!

      Elimina
    2. Allora facciamoli incontrare ;-)

      Elimina
  16. Errata corrige: x i bimbi poveri che NON ce l'hanno

    RispondiElimina