13 dicembre 2012

consigli cercasi

Sono giorni pienissimi, vorrei raccontare mille cose ma mi manca il tempo per fermarmi e mettere in fila i pensieri. Il lavoro è molto impegnativo in questi giorni e mi ruba molte energie nonchè spazi per me (quelli in realtà sono sempre in fondo alla lista), per il Piccolo Lui e per il Grande Lui. Per di più non si dorme perchè il termosifone della nostra camera ha deciso di fare concerti improbabili nel cuore della notte a cui non troviamo soluzioni. Sì il termosifone. Sì l'abbiamo sfiatato. No, non me lo sono sognata è la verità.
Ma non è per questo che ho bisogno di consigli. Se continua in un raptus di follia lo stacco dal muro e attaccherò la stufetta elettrica, giusto per non ibernare.

Oggi ho bisogno di consigli per la casa. O meglio sull'acquisto di una casa.
Se acquistare una casa. Se costruirla. Se fregarmene. Se dedicarmici seriamente.
Perchè se io non metto troppa carne al fuoco tutta insieme non sono contenta.
La situazione è questa: viviamo da quattro anni, da quando abbiamo lasciato il piccolo e buio bilocale perchè incinti, in una casa bellissima. Veramente bellissima. Ovviamente per essere così bella non è nostra. E' in affitto. Ci abbiamo messo dentro tutte le nostre cose, dall'arredamento al casino che la abita  e spesso straborda (avvertimento speciale non aprire cassetti a caso o entrare nello sgabuzzino senza essere muniti di casco), ma è giunto il  momento di comprare casa.
Una casa, non per forza quella della vita, perchè chissà in futuro cosa faremo e dove andremo, ci sono tante idee in cantiere, ma sicuramente una casa che al mese ci costi meno. Perchè l'affitto comincia a pesare parecchio, e un mutuo, che per nostra fortuna servirà solo per una parte dell'acquisto, ci permetterebbe di avere molto più respiro ogni mese. Che in vista di un percorso di Pma, che spero porti ad un altro bambino, non mi schiferebbe tanto. Se poi aggiungi che vorrei potermi permettere ogni tanto una babysitter, un pò di shopping in più, molti e molti più viaggi allora non mi schiferebbe per niente!
Cambiare casa per andare in un'altra in affitto che mi costi meno non è nelle nostre intenzioni per una serie di motivi: 1) la nostra non costa tanto di più delle altre, nella nostra città gli affitti sono carissimi. 2) mi sono rotta di lavorare per pagare un affitto 3) lasciare questa casa sarà già abbastanza dura figurarsi per una comunque non mia e sicuramente più brutta.

L'anno scorso abbiamo messo gli occhi su un piccolo pezzo di terra, appena fuori dal centro, dove ci sarebbe piaciuto molto costruire una casa. Ci siamo fatti una cultura, abbiamo parlato con tecnici, architetti e geometri, costruttori, impiantisti e abbiamo mille preventivi e disegni. Ci siamo innamorati della bioedilizia, sia come concetto che come idea di casa, a impatto quasi zero, consumi ridotti al minimo, nessuna dispersione, qualità dell'aria in casa completamente diversa (nelle case in legno si forma anche pochissima polvere, non serve che aggiunga altro!). Potrei farvi un trattato su questo tipo di case, che da fuori sono case normalissime, ma hanno una struttura completamente diversa dal mattone, siamo diventati veri esperti, ma ve lo risparmio (se a qualcuno interessa posso però far avere molte informazioni, specie riguardo ad aziende serie e non). Costruire una casa costa meno che comprarla fatta, questo ve lo posso assicurare, il marito ha fatto veramente tantissimi calcoli e veramente tantissimi fogli excell di costi (basati su preventivi) e il quadro è abbastanza preciso. A fine mese ci ritroveremmo più o meno come ora con la differenza che la casa sarebbe un pò nostra e un pò della banca, che le bollette sarebbero ridotte all'osso e che avremmo più spazio, nonchè un giardino. Sarebbe una casa esattamente come piace a noi, fatta su misura. E poi l'abbiamo pensata facilmente rivendibile perchè semplicemente bella. Visto che non si sa dove saremo in futuro meglio essere previdenti.
Se sei un privato però e vuoi costruirti la tua casetta senza dare fastidio a nessuno hai tantissimi problemi a cui andare incontro. E' incredibile, crescono come funghi condomini orrendi ovunque e tu singolo cittadino che vuoi costruire dove è permesso devi affrontare mille peripezie. Mille carte. Mille rotture burocratiche. E un pò ti fanno passare la voglia.
Il terreno intanto continua ad essere lì, e quindi i dubbi sorgono: siamo gli unici che in tempi di crisi pensano di costruirsi una casa o quel terreno forse se c'è un motivo se costa così poco?!

Stufi di cercare soluzioni per fare sta benedetta casa, ci stiamo guardando in giro per comprare qualcosa di pronto, al massimo da ristrutturare. Che costi ancora meno, così da poterci permettere ancora di più le cose sopraelencate. Ovviamente parlo di appartamenti perchè una casa del genere comprarla fatta è per noi economicamente impossibile. In vendita c'è di tutto e il calo delle compravendite e il conseguenza piccolo calo dei prezzi un pò aiuta. L'idea di poter avere più soldini per fare tanto altro mi alletta tantissimo. Allo stesso tempo l'idea di farci la nostra casa su misura, come vogliamo noi, specie dopo che è una anno che ci stiamo dietro difficilmente mi abbandona. Ma il dinero necessario è di più.

Arrivo al dunque: cosa dobbiamo fare? cosa fareste voi? la casa su misura con qualche sacrificio in più (soprattutto di tempo ed energie ma anche economico) o l'appartamento meno costoso ma sicuramente meno bello? voi dove vivete? case vostre? affitto? vi siete costruiti casa? l'avete comprata già fatta? preferireste non avere problemi e vivere in affitto? Stiamo dove stiamo?
Noi a queste domande un giorno troviamo una risposta e il giorno dopo ne troviamo una diversa. Quindi boh.

Sono in ufficio e ho buttato giù questo post bevendo il caffè, quindi se non si capisce niente prendetevela con il caffè che mi sembra un pò annacquato oggi.

p.s. ho bisogno di un altro consiglio: domani devo cominciare gli esami (sangue e ecografia) come previsto dal mio nuovo super guru della clinica Pma perchè vanno fatti al primo/secondo giorno di ciclo che immancabilmente e puntuale come un orologio svizzero è arrivato anche questo mese. Cosa mi invento al lavoro? Sono a secco di idee per filarmela un paio d'ore in orario d'ufficio... Si esclude di poter dire la verità. Non sarebbero molto felici di sapere che non vedo l'ora di andare in maternità!!!!

29 commenti:

  1. assolutamente meglio comprare la casa che pagare l'affitto! se uno deve pagare ogni mese meglio il mutuo che l'affitto no? almeno infondo ti resta qualcosa... per quel terreno vedi bene che dietro non ci sia qualcosa tipo il piano regolatore è cambiato, oppure ci sono più propietari, o magari il proprietario l'ha avuto in donazione ma non sono ancora passati 10 anni (mi pare) e quindi il bene non è libero del tutto perchè potrebbe saltare fuori un altro proprietario.. insomma verifica che sia tutto corretto... ah vedi anche che magari il comune non vuole farci un'autostrada che passa proprio di lì..ecco... se è in regola io costruirei lì la casa dei tuoi sogni, specie se è un anno che ci stai dietro e hai già i disegni! anche noi presto penseremo a una nuova sistemazione.. ma è ancora tutto segreto e lontano.. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. verificato tutto il terreno è ok! sarà forse che è un pò in mezzo ad altre case ed esposto a nord???!!!! grazie per il consiglio!

      Elimina
  2. a me piacerebbe una casa tutta mia, fatta su misura e con tutte le mie idee..però...però non ne capisco niente di terreni, di edilizia e penso che le mie idee facciano acqua da tutte le parti(Sinceramente pensavo che costasse di più di quelle già fatte).
    Io ho preso una casa in corte da ristrutturare..lo rifarei...non lo so..mio suocero e il mio compagno si sono fatti in 4 per sistemare tutto e ci sono cose che non mi piacciono..
    Per le scuse in ufficio puoi dire che devi andare prima del solito a prendere il tuo bimbo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mio marito ha parecchi agganci e quindi riusciamo a fare le cose ad un prezzo abbastanza buono, comunque sì, c'è un risparmio!

      Elimina
  3. Che belli tutti questi progetti!! State costruendo un bel futuro. Qualunque sia la scelta.

    RispondiElimina
  4. Spendere tanto per un affitto in effetti ha senso se è un periodo limitato nel tempo... con l'equivalente di un affitto ci paghi un mutuo e la casa resta tua ed è come vuoi tu. Ieri però mi è arrivato il bollettino per pagare l'IMU e questa seconda rata è più del doppio dell'ICI che pagavo prima. Mi sono depressa chiedendomi se valga ancora la pena investire in una casa di proprietà :-(

    sull'altro quesito: se mi trovassi in difficoltà con le assenze direi che devo fare un ciclo di terapie ;-)

    vi auguro di realizzare tutto quello che è nei vostri desideri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giusto l'imu. Quel perfetto sconosciuto ora... adesso mi mancherebbe quello!

      Elimina
  5. Di sicuro i prezzi scenderanno ancora, vista la crisi. Comprerei un appartamento, più commerciale. Trattate e trattate e trattate: devo venire io? Sono diventata bravissima...
    ;-)

    RispondiElimina
  6. Di sicuro i prezzi scenderanno ancora, vista la crisi. Comprerei un appartamento, più commerciale. Trattate e trattate e trattate: devo venire io? Sono diventata bravissima...
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si dai vieni!!!! io sono una frana, faccio fare al marito che un pò se la cava io è meglio se taccio!

      Elimina
  7. Mi ricordo una volta ho visto un documentario che parlava degli investimenti immobiliari elencandoli come il peggior investimento di soldi, perchè come è appena accaduto i mercati variano e cambiano nel tempo, quindi comprare una casa come investimento direi no. Invece se si vogliono mettere radici, si. Io sono troppo instabile per rimanere a lungo in solo posto, e mentre siamo giovani ed ancora non sappiamo che fine faremo, viviamo in affitto ammobiliato. Quando un giorno decideremo di fermarci stabili in posto allora compreremo casa, magari nell'altra parte del globo, a casa mia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sto ferma con difficoltà... per ora vivo bene in questa città e vorrei viverci ancora per un pò... nel futuro probabilmente cambieremo anche perchè ci sono progetti futuri altrove... da qui il grande dubbio principale: affitto o no?! Grazie di essere passata di qui!

      Elimina
  8. Ti posso dire, quello che abbiamo fatto noi. Eravamo in affitto in un appartamento di un condominio, carino per carità ma sempre condominio era, al ciglio della strada, in mezzo al paese. Per comprarlo, l'avremmo anche comprato per la verità, ma il proprietraio era preso da raptus di follia, e chiedeva cifre astronomiche. 10 km circa più in la, in mezzo alla campagna, stavano ristrutturando un vecchio casolare. Avrebbero fatto 5 appartamenti di cui due appartenenti ad un unico proprietario, con tanto spazio davanti ed intorno. Ci siamo innamorati dell'appartamento all'ultimo piano e, siccome la restaurazione non era ancora compiuta, abbiamo fatto delle modifiche qua e la. Fornendo anche qualche materiale, che il Principe Azzurro, vende. Il risultato e' che paghiamo un mutuo più basso dell'affitto, la casa tra 15 anni (15!!!!!!!!!!!.....mi spavento solo a dirlo), sarà nostra, e se mi affaccio dalla finestra vedo Assisi, che è gran bel vedere!!! Le pecche: non ci sono balconi, i soffitti sono altissimi e muniti di lucernai, però con travi in legno e pietra a vista (bellissimi), non siamo in città (ma per Cestino e' una pacchia e comunque è tutto vicino), e' un po' piccola, perché pur essendoci, tre soppalchi, dove abbiamo ricavato degli spazi, non è molto pratica ed alla fine una stanza in più sarebbe servita. Ah!!! Niente ascensore, tante scale sia fuori che dentro, però fanno tanto arredamento!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. alla fine credo che il grosso di una casa lo faccia proprio l'arredamento!

      Elimina
  9. Anche io ho lasciato da pochi mesi una casa in affitto per andare in una casa dei miei genitori (loro sono da un'altra parte!!). Quindi capisco benissimo la problematica!!!
    Il mio consiglio è uno:
    godetevi la vita: meglio qualche soldo in più in tasca per fare viaggi, corsi, coltivare i propri interessi....che per una casa più bella.
    Io sono dell'idea che la vita va goduta fino in fondo e non vale la pena incatenarsi con mutui solo per avere una casa più bella....no, non vale la pena!!!
    e per la scusa di oggi: il tecnico del termosifone!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una parte di me la vede proprio come te. Più soldi per fare tanto altro...
      il tecnico del termosifone! grande, era la scusa perfetta, la leggo in ritardo, ne ho trovata una più arzigogolata, ma la tua me la tengo per la prossima volta!

      Elimina
  10. Noi abitavamo in un appartamento nella casa dei suoceri...
    Chissà perché abbiamo cambiato e ci siamo presi un'altro appartamento (con relativo mutuo).
    Preferisco così, perché ci metto poco a pulirlo e credo sia più facilmente rivendibile. Non abbiamo un nostro giardino, c'è quello condominiale, ma fortunatamente, in questa zona, con due pedalate arrivi in parchi pubblici molto ben tenuti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già, chissà perchè avete cambiato!!! sicuramente il verde intorno è importantissimo se si vive in appartamento!

      Elimina
  11. Ecco, ti vedo cara: scusami ma la mia ansia da mammina apprensiva si scatena anche sul blog!!!
    Dunque, cosa consigliarti?
    Se fossi in te, comprerei il terreno e costruirei: niente può darti la stessa soddisfazione di costruire una cosa vostra (su misura). Anch'io mi ero informata sulla bioedilizia per un ampliamento che riguarda la mia casa... niente da aggiungere: un sogno!!! Sono andata anche a vedere la costruzione di una casa: tre giorni di appostamenti... si tre giorni!!! questo è il tempo che serve per costruirla: naturalmente prima ci vuole un bel po' più di tempo per avere le autorizzazioni ma la costruzione è velocissima!!!
    Compra il terreno e pensa così:"Cavolo, sta aspettando proprio noi!" e non:"Come mai è lì da tanto tempo e nessuno se lo fila?"

    Una cosa che ti contraddistingue è il buongusto: nella grafica che accompagna il tuo blog, nella leggerezza con cui scrivi, nella foto che pubblichi... quindi, sono sicura che una casa fatta da te sarà bellissima!!!! Vai: devi promettermi che quando sarà pronta, però, mi inviterai...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara! grazie davvero per le tue belle parole e i consigli!!!

      Elimina
  12. non puoi dire solo che hai dei controlli perchè c'è qualcosa che non va, senza specificare?

    per la casa... se è quella dei vostri sogni si! per me ne vale la pena! assolutamente!

    RispondiElimina
  13. informati anche sulle tasse che pagheresti (imu, etc) che spesso sono una mazzata, per il resto ti direi anch'io di comprarla!
    baci!!

    RispondiElimina
  14. Cara, noi abbiamo fatto esattamente il contrario di quello che fanno tutti... Ci siamo innamorati di un appartamento (che poi è quello accanto al nostro e sopra ai miei genitori), lo abbiamo corteggiato per due anni poi il destino ha voluto che lo mettessero in affitto. Essendo più grande e molto più bello del nostro ovviamente costa di più. Anche noi ci siamo confrontati sullo spendere qualcosa in più per un affitto bellissimo o fare un mutuo per una casa che magari non ci piaceva tanto e sicuramente lontana dalla nostra zona attuale (abitiamo in piano centro). Visto che purtroppo non partiamo da una base di capitale e quindi la rata del mutuo sarebbe stata altissima (o il mutuo non so per quanti anni) e che entrambi siamo ad un punto di svolta dei nostri rispettivi lavori che forse ci permetterà di guadagnare qualcosa di più nel prossimo futuro, abbiamo deciso di prendere la casa che ci piace in affitto. Poi se nel frattempo saremo riusciti a metterci due soldi da parte, compreremo quello che ci piace però.
    Comunque, nonostante noi siamo due topi da appartamento, amanti del casino del centro e dello smog e non provare a metterci un metro quadro di giardino perché in poco tempo lo trasformiamo in una foresta, sosteniamo che la casa in bioedilizia per tutti i motivi da te elencati!
    Baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io sono un topo di città... infatti vorrei il giardino in centro e un mutuo bassissimo... chiedo troppo?!!!!!

      Elimina
  15. L'acquisto di una casa ha un grande aspetto emozionale. Ci si deve innamorare della casa, facile se la vedi fatta, un po' più difficile se la devi costruire.

    Io mi innamorai di una casa che non volevo comprare guardando i disegni, e ribaltandola da cima a fondo. Ne tirai fuori una casa sulle nostre esigenze, quasi perfetta. Ampi spazi, e quindi luoghi per ogni cosa (ah.. la lavanderia, che libidine!).
    Come ha detto qualcuno, la casa non è un investimento. Quando mi sono separato e l'abbiamo venduta, non ho ricavato ciò che avevo speso (per non parlare degli interessi del mutuo). Però quella casa mi è rimasta nel cuore.

    Per come son fatto io, mi costruirei di nuovo un'altra casa, ma come ho detto prima, semplicemente perché così può diventare come io desidero. Ma tutto è soggettivo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oddio la lavanderia... ucciderei per averne una!

      Elimina
  16. Mi piacciono i link al passato :)
    Sai che siamo anzi dovremmo essere in questa fase anche noi? Vorremmo casa nostra, ma stiamo qui da appena un anno en non sappiamo bene cosa vogliamo. Il primo dell a no lo abbiamo 'celebrato' parlando di affitto o acquisto. .

    RispondiElimina