11 dicembre 2013

cose che accadono quando sei alle prese con scatoloni&trasloco e trovi una foto.


C'era una volta una ragazza.
Aveva un fidanzato. Da un pò. Un ragazzo dal cuore d'oro. Una persona buona.
La ragazza provava un senso di tranquillità con lui, lui la adorava e tutto era molto semplice.
Nessuno stravolgimento, Nessuna grande emozione. Nessun dispiacere. Molta calma piatta.
La ragazza era però sempre in cerca di qualcosa. Del resto aveva vent'anni.
Per la verità ancora oggi è sempre alla ricerca di qualcosa, ma è un altro qualcosa. Che forse quando riuscirà a trovare verrà sostituito da un nuovo qualcosa. E così via.
(La ragazza questo non se lo ricorda mai. ndr). 
La ragazza non era davvero innamorata di lui, gli voleva un gran bene. Così tanto bene che le impediva di spezzargli il cuore.


La ragazza aveva un segreto.
Visto da fuori sarebbe sembrato semplicemente un torto.
Era una cosa scorretta. Sbagliata.
Segreta.
In realtà lei era felice così.
C'era l' altro. Il vero lui.
La ragazza ne era totalmente affascinata.
Era un sentimento solo suo, illegale, misterioso, adrenalinico.
Era un concentrato di eccitazione, farfalle nello stomaco e desiderio.
Non accadeva nulla nella realtà.
Solo adrenalina.
Perchè era quella complicità così impercettibile ma presente che la faceva impazzire.
La ragazza si addormentava con il sorriso, e si svegliava certa che sarebbe stata una bellissima giornata, anche se pioveva.
La ragazza, grazie a lui si sentiva tanto leggera.
E le cose sono continuate così per molto tempo.

Poi è successo. Una serata gelida, un paio di bicchieri di vino in compagnia e gli ultimi due ad andare via.
La ragazza si era saputa gustare il momento del prima, era riuscita ad essere paziente, per poi lasciarsi andare. Un'adolescente perchè passò la notte a zero gradi in giro per la città. E furono mille, mille baci.
La mattina le sue labbra sapevano ancora di quei mille mille baci.
La passione spiega molte cose ma non le giustifica.


La ragazza aveva un fidanzato, non dimentichiamocelo.
A cui non avrebbe voluto spezzare il cuore.
Un fidanzato a cui così ha demolito il cuore.
La ragazza fu sincera. Per una volta.
Non perchè fosse eroica, semplicemente perchè tanto lui sarebbe venuto a saperlo.

E così tutto finì. E lei non riuscì ad aprire subito una nuova porta.
La ragazza decise di cambiare aria. Aveva bisogno di qualcos'altro.
Ancora.
Nuova città, nuovi amici, nuove cose da fare.

Ma l'adrenalina rimase.
E la ragazza finalmente prese una decisione sensata. E chiamò le cose con il loro nome.
Se ne fregò del mondo e si lasciò libera di innamorarsi di lui.
Per davvero.

Si parte e poi si torna. E anche se non sono più mille e mille baci sono mille e mille altre cose.
L'adrenalina difficilmente sbaglia.

30 commenti:

  1. Mi piacciono le storie a lieto fine (spero anche per quell'altro lui)
    Soprattutto se parlano di emozioni forti e belle donne. Ma quanto è bellerrima la foto? Tosta e dolce. E tu.
    Coraggio col trasloco! Non vedo l'ora di leggere i racconti della casa in campagna! Spero anche io che questo 2013 se ne vada presto, discretamente e lasci spazio a tempi migliori.
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  2. Mi sono venuti i brividi a leggere, dieci anni fa, proprio così inizio la storia con il ragazzo che oggi e' mio marito. :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma dai! Te l'ho sempre detto, avremmo molto di cui parlare davanti a un caffè!

      Elimina
  3. Anch'io ho i brividi. Bellissimo il tuo racconto, mi sono vista davanti agli occhi quella ragazza...

    RispondiElimina
  4. Hai fatto la cosa giusta per tutti, anche per il tuo ex. D'altra parte mettere allo scoperto i propri sentimenti non è mai una colpa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, beh, avrei potuto farlo un pò prima che le cose accadessero davvero!

      Elimina
  5. Che meraviglia...
    grazie per questa condivisione adrenalinica e piena di emozioni forti!

    RispondiElimina
  6. ultimo..ancora uno...un altro...ultimo
    passavamo così le nostre prime serate: mezz'ora per una birra e due ore per salutarci a suon di baci sulla bici.
    ora a volte fatichiamo a trovare cinque minuti per scambiare due parole con calma, ma la chiave che gira nella toppa alle 6 e quella mano da stringere sotto le coperte ogni sera hanno il sapore di quell'adrenalina che dici tu.
    grazie per questo frammento di vita, adesso non vedo l'ora che arrivino le 6!

    RispondiElimina
  7. cecilia e shaula mi avete emozionato...e riportato all'essenza dell'amore. Si a quell'adrenalina, l'avevi detto che in qs periodo eri molto innamorata e traspare tutto. Un ultima cosa CHE GRAN GNOCCA chissà che sdrenalina pure per lui!....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh grazie!
      L'adrenalina si sente molto meno dopo tanti anni insieme ma è stato l'inizio di tutto!

      Elimina
  8. Oltretutto quella ragazza è bellissima! :)
    Bella storia. Io sono convinta che senza adrenalina non si va da nessuna parte, quella ragazza non avrebbe potuto fare una scelta migliore :)

    RispondiElimina
  9. Ah, l'amore!!
    Bellissima quella ragazza e la sua storia.
    Buon trasloco. Scelta radicale e importante la vostra!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. detto da te che sei un'esperta di scelte radicali mi fa piacere!!!

      Elimina
  10. bella ce'! e poi, sai? mi son venuti i brividi perché ho pensato alla mia adrenalina e alle farfalle nello stomaco dell'inizio della mia storia con la luce dei miei occhi…ali! :-)

    RispondiElimina
  11. Che bella storia, grazie per averla condivisa.
    Mille e mille baci, mi pare di avervi visti.
    Gran bella foto, anche.
    E in bocca al lupo per il trasloco, hai tutta la mia solidarietà...quindi vi trasferite fuori città?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì! abbiamo acquistato un terreno nella prima campagna padovana e stiamo per partire a costruire la casa. per qualche mese (un anno al max) saremo in una situazione di passaggio, aperta campagna ma con suoceri al piano di sopra! ahhhhhhhhhhhhhhh!

      Elimina
  12. bella foto e storia emozionante....auguri per il trasloco!!!

    RispondiElimina
  13. Che bella fanciulla...e che splendido post! Un trionfo di emozione! Sai a volte sento di matrimoni arrivati dopo tanti anni di fidanzamento, matrimoni che durano pochi mesi...chissà, forse in quei casi l'adrenalina era stata messa a tacere. Hai fatto l'unica cosa giusta da fare!
    Buon trasloco

    RispondiElimina
  14. La ragazza ha fatto la cosa giusta.
    Ed anche se ho almeno 25 anni in più della ragazza nella foto, la capisco, oh se la capisco!

    RispondiElimina
  15. Vabbè...IDEM!
    Machetelodicoaffffffare?!!

    RispondiElimina