3 aprile 2013

per un giorno è stata primavera (foto e chiarimento)

Lamentarmi mi viene sempre molto bene, direi che è una mia dote naturale, ma devo fare una precisazione rispetto a questo post o perlomeno rispetto ai nonni.
Quelli che sono i miei genitori li ho criticati alla grande da adolescente e li critico ancor di più ora che sono a mia volta madre. E' molto facile, è un'abitudine.
Ma i nonni, per quanto tremendamente testardi, per quanto vizino mio figlio a livelli inimmaginabili e lo facciano spesso di nascosto, sono un gran toccasana. Perchè quando ci sono i nonni io stacco un pò. Perchè ci vuole! Oddio se ci vuole!
Per una come me che li ha lontani, che qui ha una suocera che fa nevicare quando mi tiene il pargolo fuori dal babysitteraggio estremamente necessario perchè la scuola è chiusa e tu devi lavorare (sì dovrei ringraziare anche e solo per questo, lo so), che può godere davvero raramente di un cinema o di un'uscita di coppia, andare a trovare i nonni o averli ospiti è comunque sempre un bene. Perchè posso fare tanto altro. Perchè lui adora i suoi nonni (e te credo). Perchè in fondo voglio bene ai miei genitori e so che loro ne vogliono molto di più a me. Anche se sono sempre scappata da loro, anche se mi piace tornare da loro, anche se poi mi chiedo sempre chi me lo abbia fatto fare. Ma se si può, se se ne ha la fortuna, approfittare dei nonni anche se poi ci vuole del tempo per rimettere il figlio in carreggiata è una gran cosa!
Il problema è che andrebbe sempre fatto tutto a piccole dosi, cosa impossibile se ci sono più di 400 chilometri di distanza. Perchè quando si sta con i nonni è una full immersion, si vive tutti sotto lo stesso tetto per minimo due giorni e uscire diventa una necessità! Ma come ho detto prima non so stare senza lamentarmi di qualcosa.
Per questo il sole che è spuntato così all'improvviso domenica è stato proprio di mio gradimento.



















25 commenti:

  1. Sei troppo brava a fare lo foto, ma sei sicura di non volerti buttare su questo campo?!?!

    RispondiElimina
  2. Mamma mia splendide le foto, tuo figlio, il cane, la giornata, il prato. Non è che i nonni prenderebbero anche me un paio di giorni?
    Raffaella

    RispondiElimina
  3. In casa con i nonni non potrei sopravvivere ;-)
    E davvero, queste immagini sono bellissime.

    RispondiElimina
  4. che fotooooo spettacolari!!!
    i nonni sono indispensabili.. anche se li viziano.. il mio babbo ha preso il via a comprare la cioccolata a Dede..e io a dirgli di no, che gli fa male se tutti i giorni gli da una cioccolata... e poi lo trovo coi baffi di cioccolato tutto intorno alla bocca :)

    RispondiElimina
  5. che belle che sono queste foto!!!! WOWWWW!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. odorano di primavera i tuoi scatti meravigliosi...

    RispondiElimina
  7. bellissime foto :) finalmente un pò di primavera

    RispondiElimina
  8. Stupendo post stupende foto..e che bel bambino!! io amo le coccinelle..buon dopo pasquetta verdeacqua sempre dolce <3

    RispondiElimina
  9. Cavoli, ma lì la primavera è sbocciata alla grande! Qui ancora no, troppo freddo, oggi 7°, le primule ci sono, anche le margherite, ma gli alberi stentano, poveri!

    RispondiElimina
  10. Come ti capisco...noi i nonni ( tutti e 4 ) li abbiamo a 800km di distanza, e quando li vediamo, la nostra full immersion dura almeno 10 giorni. Ti lascio immaginare....
    Super vizi e caccolite acuta ^_^
    ma quando partiamo rimpiangiamo sempre i momenti di relax .

    RispondiElimina
  11. Mi unisco al coro: che belle foto! Soprattutto quella col cagnone, ma anche tutte quelle con le mani sono bellissime, il tuo trademark di fotografa, mi pare di capire :-)

    RispondiElimina
  12. Che belle queste foto sanno così tanto di Primavera....

    Lelli Family

    RispondiElimina
  13. Ma quel meraviglioso cagnolone e' dei tuoi?? Stupendo.
    Purtroppo se si hanno i nonni lontani le volte in cui ci si vede e' giustamente difficile fare i pignoli e si lascia che si godano il nipote, senza fare tante storie. Dopo deve essere difficile rimetterai in carreggiata ma sai cosa ti dico? Un giorno non te ne pentirai di aver chiuso un occhio :-)
    E si,anche io ti dico che le tue foto sono molto belle. Hai talento, ragazza :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no quel super cagnone è dello zio, così come i prati e le coccinelle! I miei sostengono che di animali siamo bastati io e mio fratello!

      Elimina
  14. ti seguo sempre e sei davvero unica!
    Appoggio mammapiki in pieno...anche sweet as a candy sta trasformando l'hobby della foto in vero lavoro (come spalla a fotografi a matrimoni ecc.) prova anche tu!
    Ne avresti tutti i diritti!!!!!
    Lorentim

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma lei fa foto super! Per cose di questo tipo avrei bisogno di attrezzatura (obiettivi e soprattutto un programma di post produzione) che al momento il mio portafoglio non può permettersi! un abbraccione!

      Elimina
  15. Grazie, siete davvero troppo troppo buone! Non so bene se si possa parlare di talento o se sia più un misto tra buona reflex e bella luce!! Un abbraccione a tutte!

    RispondiElimina
  16. sei veramente brava, foto stupende, ma come fai a farle??? hai fatto un corso? (per fortuna una giornata di sole)

    RispondiElimina
  17. Stupende le tue foto! La coccinella che vola, poi, è una chicca!

    RispondiElimina
  18. Queste tue meravigliose foto mi fanno venire voglissima di primavera, ma qui siamo ancora indietro, rispetto a quel che mostri tu...
    Di coccinelle e api proprio non se ne parla.

    RispondiElimina
  19. amo i pruni...sono pruni? adoro la primavera fotgrafata.. qui tarda ad arrivare (ora canterò TUTTA la sera la canzone, lo so!)

    RispondiElimina
  20. anche io mi lamento sempre di mia mamma e di mio papà, ma per fortuna che ci sono!

    RispondiElimina
  21. Sono tutte belle ma quella con il cane il bimbo e l'albero in fiore e' un vero capolavoro!!

    RispondiElimina