16 aprile 2015

la casa burro




Oppure potremmo anche chiamarla la White House.
Scusate la megalomania ma sono in fissa con il bianco.
La casa nuova sarà bianca, color burro per l'esattezza, muri bianchi, cucina bianca. Divano no, non sono masochista fino a questo punto.
Lui vorrebbe colore, io lo sto convincendo che basteranno gli arredi e i tanti quadri e fotografie, che però vorrei stampare black&white ;)
I lavori procedono e adesso cominciano tutte le altre cose, precedentemente rimandate.

Oggi qui parliamo di pavimenti e siccome ho bisogno di consigli questo è un post spudoratissimo in cui dovete dirmi la vostra.
Cerco di descrivervi gli ambienti, altrimenti diventa complicato capire.
La casa, di quelle a tetto piano, si affaccia sul giardino e ha due livelli. Il piano terra sarà praticamente un unico ambiente, rettangolare, dove ci saranno la cucina, la scala aperta e il salotto.
Grandi finestre, composte da una parte di vetro fisso e una porta finestra.
Un bagnetto minuscolo e quello dovrebbe essere un garage (perchè se vuoi farti una casa devi farti un garage per la legge italiana, anche se non ti serve). In pratica una volta ricevuta l'abitabilità diventerà una stanza, di conseguenza abusiva, con un finestrone al posto del basculante. Perchè siamo un paese assurdo e inutilmente complicato. Ci metteremo un ping pong come promesso al piccolo, ci dormiranno i miei quando verranno a trovarci, ci saranno gli armadi per le giacche e le scarpe. Insomma la stanza del tutto di più.
Il primo piano avrà tre stanze da letto, due normalissime e una più grande con bagno e cabina armadio. Non devo dirvi che sarà la mia, ops la nostra, mi sembra ovvio oltre che giusto. Ci sarà poi un altro bagno per i bambini, con vasca, doccia, doppio lavandino e una lavanderia separata.
Ma torniamo ai pavimenti, scusate. (No, non sto cercando di vendere la nostra casa in costruzione è che ne vado molto fiera!!)
Io vorrei legno. Praticamente ovunque. Ho ceduto sui bagni delle camere al primo piano ma non su quello giù. Un legno che sappia di legno. Molto rustico anche se all'interno di una casa moderna in tutti i suoi aspetti. Non amo quegli effetti sbiancati o grigi, un legno, chiaro ma con le sue venature, irregolarità e il suo calore. Un legno che stia bene con il bianco e con noi dentro. Vorrei che il pavimento delle camere fosse lo stesso, che la casa avesse tutta lo stesso pavimento.
Bene, il parquet costa davvero tanto. Ci vogliono almeno 80/100 euro a mq posato e si è deciso che dobbiamo spendere di meno a favore di una spesa maggiore di quella preventivata per l'illuminazione. E' tutto una questione di scelte sempre.
Poi appena dico che ho due figli e un affaccio diretto su un giardino tutti mi guardano come una pazza: legno?! Il legno si rovina, si riga, si macchia, è un casino da pulire. Vuoi metterlo anche in cucina? sei pazza. Fuori, dentro, terra, macchinine, pennarelli, tutto lo distrugge. A me pare un pò esagerato ma tant'è. Poi mi chiedo, ma il bello del legno non è proprio che è vissuto?
Altro lato negativo del parquet? E' un isolante e con il riscaldamento a pavimento non va proprio benissimo.


Ci è stato così proposto il gres effetto legno. Indistruttibile. Facilissimo da pulire. Eterno.
(Ecco, apro una piccola parentesi diretta ai venditori: questo concetto dell'eterno, che deve essere la parola commerciale dell'anno per l'edilizia, mi mette un pò di ansia. Perchè dovrei avere un piatto doccia che mi sopravviverà?! Per sempre era meglio.)
Di gres effetto legno ce n'è un'infinità e di tantissimi prezzi, per uno di ottima qualità si spende sicuramente meno di 80 euro a mq posato, sembra davvero legno, finchè non lo tocchi. Ne abbiamo trovato uno che ci piace molto, quello che non ci convince sono le fughe, che si vedono, in fondo è una piastrella, poco da fare.


Poi c'è il laminato. Che è quello dei pavimenti Ikea per intenderci. Velocissimo e facilissimo da montare, sono assi che sembrano molto legno, sembrano, non sono, non si rovina, facile da pulire. Un laminato di qualità con gli incastri in acciaio costa comunque meno di un gres di alta qualità e elimina il problema fughe. Volendo uno quando lascia una casa con il laminato può smontarsi il pavimento e portarselo via.



In tutto questo il legno o il suo effetto lo voglio principalmente io. Lui farebbe al piano terra un pavimento da capannone, come lo chiamo io. Sì quello che si vede in tutte le riviste dove ci sono queste case asettiche, non abitate, fredde e fatte solo per le riviste. Si chiama Microtopping
Ma non c'è storia. 
No, no, no.




Detto questo. Cosa mi consigliate? Voi in casa su cosa camminate? Lo cambiereste?
Dove avete speso pochissimo per un ottimo parquet?! ;)

27 commenti:

  1. che dire? io da arredatrice ti dico che ho una casa su tre livelli con tre tipi di pavimento e con il riscaldamento a pavimento e non è vero che il parquet non trasmette il calore forse ci mette più tempo a scaldarsi ma una volta caldo impiega più tempo a raffreddarsi..... per un total white comunque vada per un gres effetto legno rettificato senza fuga ......ma se puoi vada per il parquet a vita più è rovinato più è bello te lo assicuro.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi hai aperto un mondo con questa cosa del rettificato... adesso mi informo! grazie!

      Elimina
    2. ciao...anche io sto costruendo casa,e ho le tue stesse idee...però noi (anche se ancora non siamo ai pavimenti),opteremo sicuramente per un gres effetto legno che si può montare senza fughe..io l'ho visto,devi trovare un bravo piastrellista che ti faccia il lavoro..ma si può fare ne sono CERTA!! auguri per tutto!

      Elimina
  2. Io ti posso dare la mia. Sono in affitto e c'è un laminato effetto legno. é bello da vedere, Ma se si graffia, e con il trasloco si è graffiato, è brutto, perchè non è un legno graffiato, ma un laminato graffiato. E camminarci a piedi nudi non ha lo stesso effetto magnifico del legno. Il fatto è che se ami il legno, tutto il resto non ti renderà felicissima, ma solo un po' felice ;) Tra il laminato e il gres...meglio il gres. Buona scelta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buono a sapersi perchè tutti dicono che non si riga...

      Elimina
  3. Ci siamo posti la stessa serie di domande quando è toccato a noi scegliere. L'aspetto del legno che - per natura - mi toccava di più è quello etico ed ecologico. La nostra scelta è caduta su parquet ovuque (bagni e cucina compresi) di Bamboo carbonificato. Ecologicamente ottimo, duro e resistente all'umidità si graffia con difficoltà, lo pioi lavare tranquillamente. Oggi ha 5 anni dalla posa, e io rifarei tutto. Ah! Economicamente si colloca tra i parquet a basso costo, pur essendo mallello. Il che non guasta :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Lidia, andrò a vedere, non avevo proprio pensato al bamboo!

      Elimina
  4. Ciao!
    Da ingegnere energetico ti posso assicurare che il legno NON VA BENE per il riscaldamento a pavimento!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Si rovina moooolto presto e vi farà spendere tanto tantissimo in termini economici col riscaldamento! Il gres effetto legno posato bene è stupendo, indistruttibile e non te ne pentirai mai. Ho fatto la stessa scelta a casa mia anche se i bagni li ho voluti fare in pietra uno sui toni del grigio, uno dei beige e uno blu. Il mio gres invece proprio come te, l'ho scelto in tono legno naturale. Bellissimo!!!!!!!
    Benni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa cosa del riscaldamento a pavimento ce la confermano tutti e mi sa che non è da sottovalutare, anche perchè avremo una pompa di calore al posto della caldaia e ci teniamo a non avere bollette esorbitanti! I bagni sono bellissimi, al momento sto pensando al grigio anch'io ;)

      Elimina
  5. Ciao!
    io non ho il riscaldamento a pavimento ed in casa ho legno nelle camere, resina nei bagni e gres nel resto..anche la mia si affaccia sul giardino e ti dico che d'estate su quel pavimento trovo di tutti. Il legno è fantastico, caldo, naturale..ma con bimbi piccoli è un limite. Dei miei amici hanno rifatto casa con gres che sembra legno (neanche dei più cari) e devo dire che è fantastico (io rifarei subito casa mia!)..con il riscaldamento a pavimento è bellisssimo caminare a piedi nudi. Io ti consiglierei il gres.
    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche la resina per i bagni mi piacerebbe un sacco... grazie!

      Elimina
  6. Io non ho grandi esperienze in merito, posso solo dire di aver avuto una brutta esperienza col laminato ikea che non ha retto all'umidità della pianura padana ;)
    Per il resto condivido totalmente col total look bianco, al momento casa nostra è arredata completamente di bianco (divano compreso - masochismo puro!), sta bene con tutto, puoi sbizzarrirti con quadri e complementi vari e poi non stanca mai!
    Comunque vedo che siete a buon punto... Forza e coraggio, dalla descrizione sembra proprio una casa da favola!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. masochismo puro sì! la casa sì, sono convinta sarà super! in ogni caso fino a natale sarà impossibile entrarci (e io non vedo l'ora!)... Ada ormai correrà ovunque e la tua patatina sarà già bella grande anche lei <3

      Elimina
    2. Natale sarà un traguardo anche per noi, finalmente torneremo tutti e 4 (che strano mi fa pensare a quattro) in Italia, non vedo l'ora! In bocca al lupo a entrambe per questa lunga attesa allora :)

      Elimina
  7. Ciao.io ho parquet mogano lucido........solo nelle camere. è tutto rigato, con i bambini ma anche con un semplice aspirapolvere si riga ed ha solo 8 anni. se tornassi indietro lo prenderei più rustico. circa il fatto di averlo dappertutto non te lo consiglio. ,i miei ce lo hanno rustico ovunque ma i cucina e in bagno è meglio di no....anche se rustico si rovina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho avuto parquet non lucido in cucina e in bagno per 5 anni nella casa dove eravamo in affitto e devo dire che aveva retto abbastanza bene. Nessun allagamento però che ha distrutto tutto! grazie!

      Elimina
  8. Ho abitato sia in una casa con parquet (anche in cucina!) e ora vivo in una con piastrelle. Voto senza dubbio per le seconde, lo so il legno è bello, scalda, e arreda ma a tutti i problemi che già conosci e poi invecchiato (il che significa rigato) non è bello proprio per niente. Se hai il riscaldamento a pavimento (e qui mio marito lo fa di lavoro), il parquet è veramente azzardato a meno che tu non abbia fiducia smisurata ma proprio smisurata su chi ti fa l'impianto che in questo caso, permettimi il termine, sarebbe bene fosse eterno.

    RispondiElimina
  9. Ciao Cecilia, qui (con tre bambine ed io che non sono proprio l'emblema della delicatezza) abbiamo, dalla cucina, al bagno ad ogni centimetro della casa, un bel pavimento di legno: è un po' "vissuto" ma la cosa non mi dispiace affatto ed è ciò che ho sempre desiderato. Una casa tutta panna con il legno a terra! Buoni ragionamenti: è una parte divertente da matti, questa!

    RispondiElimina
  10. Un po' ti invidio e un po' no..
    Ti invidio perché ricordo l'emozione di vedere la propria casetta che viene su piano piano.. anche se la nostra non ce la siamo progettata noi, ed era quasi tutto già deciso.
    Però non ti invidio perché ricordo l'ansia delle scelte da prendere. Noi eravamo facilitati, perché nel capitolato c'erano tipo 6 tipi di pavimenti, tutto gres, cambiava solo il colore.
    Io ho scelto quello che "tiene meglio lo sporco" perché il pavimento lo pulisco una volta a settimana!! ahahahha!! zozzona io.. No scherzo, però avere un giardino vuol dire che al piano terra avrai SEMPRE per terra schifezzine quali ragnetti, formichine, pezzi di erba, cose microscopiche che i miei gatti intercettano sempre, eh immagino anche i bambini ;-)
    Come avete suddiviso gli ambienti mi piace tantissimo (il bagno nella vostra camera è TOP e anche la lavanderia). Il garage vedrai che sarà la stanza jolly troppo comoda.
    Non vedo l'ora di vedere le fotooooooo!!!

    RispondiElimina
  11. Dunque noi abbiamo il parquet in camera da letto, nel resto tutte mattonelle normali. Anche a me piace tantissimo, ma in effetti costa tanto e in cucina e bagno forse è poco pratico...però il grès effetto legno mi sembra un buon compromesso!!!

    RispondiElimina
  12. Noi abbiamo il legno ovunque, per ora, tranne che per la parte "nuova" in salotto, dove ci sono piastrelle da esterni (lasciamo perdere, era un terrazzo quindi...).
    Il legno in cucina si è rovinato davvero tantissimo ma, a parte i buchi se casca qualcosa di pesante e/o appuntito, non è un problema pulirlo.
    Ora, nella nuova preferisco le piastrelle per la cucina, credo che terremo quelle vecchie effetto graniglia della casa, perchè a mio marito piacciono.
    Nelle camere da letto, pure legno: è sempre bellissimo. Se ci sono un paio di mani di impregnante ben steso, non si rovina e, anche se si riga, fa solo vissuto.
    In bagno no. O metti il tek o altri legni da esterno che tengono l'acqua (che costano un botto) o lascia perdere: ho visto bagni con legno normale orribile, in giro per il mondo!! Viene via a scaglie ed è terribile.
    Gres effetto legno senza fughe è senz'altro bello e, se hai il riscaldamento a pavimento, sarà anche caldo. Però con il legno vero non c'è paragone.
    Mettilo in cucina e tieni legno per camere e salotto e ingresso.
    Il legno non patisce fango, insetti e terra.
    Quanto al laminato, io lo metterei nella camera del bimbo, del tipo autobloccante, per poi toglierlo quando sarà un pò più grande e mettere legno vero.
    Da quanto ne so, poi, il riscaldamento a pavimento va benissimo anche con il legno, a patto che i tubi siano del materiale giusto (però dovrei chiedere ragguagli all'Alpmarito per il giusto), altrimenti te lo solleva e muove.
    Il legno non costa tantissimo se lo compri da una falegnameria piccola, ti metti tu le radici e pavimenti tu. Mio marito e suo padre lo hanno giù fatto e lo faranno ma, mi rendo conto, non è una soluzione per tutti. L'autobloccante puoi metterlo da sola.

    RispondiElimina
  13. io non sono comptente ma adoro la resina...... l'adoro veramente!!!!! nellanostra casa abbiamo la graniglia, comda da pulire e nasconde molto bene lo sporco ........ adoro il legno vissuto ma nellecamere ..... comunque ti hogià detto che adoro la resina!!!!! cisono quellecolorate orachedannosfumature fantastiche comode praticheda pulire e belle da vedere. tidico così perchè una miaamica ciha pavimentato a casa tuttainterae ogni stanza (dei bambini3) haun colore dieverso ..nelbagno poi è bellissima e facie da pulire ..

    resina.....

    ciao veronica

    RispondiElimina
  14. anche noi abbiamo avuto lo stesso problema iniziale con il parquet, cioè costava troppo. ma non volendo rinunciarci abbiamo scelto per quello "industriale", che tra l'altro ha anche il vantaggio di essere completamente massello. la resina anche la trovo molto bella, ma ha parecchi svantaggi: costo elevato, necessaria super competenza di chi la stende, per ottenere un livellamento senza "sbafi" e angoli puliti e poi si consuma e può "spolverare".
    facci sapere che sceglierai!

    RispondiElimina
  15. Non resisto e lascio anch'io la mia versione (tardiva) sul parquet. In casa mia abbiamo scelto quello finito a olio, cioè non verniciato. A parte i bagni, ce l'abbiamo dappertutto su una novantina di metri quadrati. Ecco, ora non lo sceglierei piùTeoricamente "basta" una passata di olio ogni volta che vuoi ravvivare il colore, e in effetti torna subito come nuovo. Graffi e irregolarità varie spariscono con un po' di carta vetrata (cosa che non puoi fare con il parquet verniciato) ma ogni volta che vogliamo stendere l'olio su tutta la casa dobbiamo preventivare un paio d'ore di lavoro + tutto il giorno fuori casa per lasciarlo asciugare e non lasciare impronte. E per non avvelenarci con sostanze sintetiche ho scovato un olio completamente naturale che costa il doppio di quelli ordinari. Che si tratti di parquet verniciato o oliato, vanno comunque preventivate le righe, i buchini dei sassolini incastrati sotto le scarpe, i buchi lasciati dagli oggetti lanciati dai bambini, le unghie del cane che corre per casa, i segni di oggetti caduti di mano ecc. ecc. Oggi darei sicuramente la precedenza alla praticità :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sono sentita stanca solo a leggere cosa si deve fare su un pavimento non verniciato, non fa per me!!! ;)

      Elimina
    2. eh, posso capirlo. Però tieni presente che i bimbi ti possono graffiare tutta la superficie verniciata :-) Non si scappa!

      Elimina