15 gennaio 2016

eccomi, un pò nuova.

quel tetto piano laggiù in fondo è lei, la Casa nuova. O come dice quello medio, la casa senza tetto.

Due anni fa esatti, ieri, scoprivo di essere incinta di Lei. Ne avevo parlato qui. Due anni che Lei è proepotentemente entrata nella mia vita, perchè è da subito che ha riempito la mia testa e modificato le mie azioni.
Credo sia l'occasione giusta di ricominciare a scrivere.
Non lo faccio più e sapete perchè? Perchè sono a posto così. Mi manca da una parte ma dall'altra sono concentrata su tutt'altro. Su una tranquillità - se così si può definire - che credo sia arrivata.
E' la tranquillità degli obiettivi raggiunti.

Ho due figli, come volevo, come ho provato per tanto tempo, un lavoro che di colpo è diventato più interessante e stimolante nonostante sia sempre lui, una casa, quella casa.
E così mi sono anche risposta da sola: questo secondo figlio così tanto voluto e cercato non era un capriccio. Un bisogno da soddisfare perchè socialmente two is mei che one, ma una necessità. Sì una necessità, almeno per me. Per sentirmi più completa. Dovremmo bastarci, indipendentemente dai figli, lo so. Ma so anche ammettere che per me non era così. Che è così che volevo essere.

Quella casa che abbiamo tanto voluto e a cui abbiamo tanto lavorato per arrivarci oggi c'è. E' concreta, come lo è Lei.
Quando rientro a casa, nel pomeriggio tardi, sento il nostro odore, vedo la nostra vita, cammino scalza su un pavimento che ho scelto con cura, mi godo la bellezza del nuovo e ancora intonso sapendo che vissuto sarà ancora meglio, mi gusto il suo tepore e la sua luce, che è nostra, tanta e ovunque, con il cuore leggero.
E' una cosa fatta. E' una cosa che volevo tanto. E' una cosa che ho raggiunto.

Il lavoro credo rifletta tutto ciò. Sono rientrata dopo undici mesi (sono di quelle fortunate che possono farlo) da quando lei è diventata tangibile e  avevo voglia. Voglia di mettermi in gioco con il nuovo spirito che Lei ha saputo regalarmi. La voglia di far vedere che ci so fare, la voglia di provare cose nuove, la voglia di riuscire in queste cose nuove. Sono rientrata più stanca che mai, con le occhiaie che sono diventate il mio marchio distintivo ma con una sensazione diversa. Quella di chi ha quello che voleva. E di colpo anche un lavoro che pensavo mi andasse stretto è diventato su misura.

Non c'è giorno che non sia stanca o che mi attraversi la mente il pensiero di mollare tutto, prendere un volo, andare a sparire su un'isola deserta e lasciare tutto. Sì lo penso. Sì sono una madre che ogni tanto pensa questo. Ovviamente no, non lo dico a nessuno. Però poi sto. Nel qui e ora. E finalmente è il mio qui e ora. Incasinato e faticoso certo ma mio. Quello che volevo. Come lo volevo. Sono soddisfazioni.
E se sono una che spesso e volentieri va in crisi rimango una che spesso e volentieri va in crisi. Ma oggi con l'anima che si sente molto più a posto di ieri.

E' bello desiderare, è bello immaginarsi come se, è bello aspettare, molte volte lo è. Molte volte e per molte cose è quasi meglio che avere. Ma non sempre. E adesso mi sono finalmente - quasi - fermata. Mi sento più ferma. Tra un pò sentirò il bisogno di altro, mi conosco, per ora mi basta guardarmi intorno, dormire un pò, riempirmi gli occhi dei miei bambini e se possibile qualche volte abbandonarli per fare altro che non includa loro.

Cercherò di tornare qui, la mia autonalisi in questo spazio mi manca e me lo devo. Senza troppe pippe su come scrivo, cosa scrivo, no ma cosa vuoi che gliene freghi alla gente di questo, va beh se non sono coerente, pubblicando ogni tanto quel mare di bozze che sono solo mie, così per sentirmi viva anche in questo luogo.
Voi ci siete ancora?! #battiuncolpo ;)

33 commenti:

  1. Io ci sono...bentornata!!!
    un abbraccio
    Manuela

    RispondiElimina
  2. Ci siamo, ci siamo!
    Bello leggere questa tua pienezza di vita, sono proprio contenta per te :-)

    RispondiElimina
  3. Ci sono si, e mi sei mancata anche se questa trasformazione l'ho seguita passo passo e sapevo che prima o poi saresti tornata. Ora non andartene di nuovo!

    RispondiElimina
  4. si si ci sono.....e bentornata! è sempre bello leggerti
    Serena

    RispondiElimina
  5. È bellissimo leggere di una donna che si sente completa e realizzata, fa stare bene anche me! Bentornata bellezza ☺️☺️☺️

    RispondiElimina
  6. Io pure ci sono. ..un po a sprazzi ma ci sono! Che bel post! Spero di raggiungere anch'io questa sensazione di completezza sulla mia vita. ..è un bel l'obiettivo su cui lavorare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao! spero che il periodo nero sia passato e che sia un 2016 super anche per voi! Un abbraccio al piccoletto!

      Elimina
  7. Anch'io ci sono, bentornata. Gli obiettivi raggiunti ci fanno capire quanto ne sia valsa la pena... :)
    Buona nuova vita e nuova te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie! tu sei ancora italiana? a quando Londra?

      Elimina
  8. Batto ci sono ed è bello leggerti e sapere che tra tanta gente che si lagna tu no, tu ammetti di essere stanca, e te credo, ma voglio dire ha fatto tanta strada e hai raggiunto la meta e te la godi. Oh, benone. Miiii però se passa il tempo, posso fare la banale? BACIO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma tu sei sempre super! Sì lo so, sto tempo... un bacione a te!

      Elimina
  9. Ci sono e continuo a leggerti quando scrivi e pensarti quando non lo fai. Perché quel desiderio, mi sa che è proprio una necessità anche per me, nonostante tutti insistano che dovrei essere felice così e non bisogna pensarci. Questa tua nuova te, più appagata è consapevole, seppur sempre uguale se stessa, come traspare dalle tue parole, mi piace un sacco. Brava, davvero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! spero davvero che questo nuovo anno possa essere pieno di sorprese per voi, so cosa stai passando e so anche che non ci sono cure vere e proprie, io ti abbraccio e ti ringrazio e davvero per le tue belle parole, è vero sono sempre uguale a me stessa, ma un pò nuova. ti auguro di realizzare al più presto il tuo sogno e di non dormire più come faccio io da 15 a mesi a questa parte!!! ;)

      Elimina
  10. che bello riaverti...e traspare tutto quello che dici. un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Oh si, e anche se scrivo poco e leggo ancora meno, sono felice di averti ritrovata stamattina. Le tue parole serene sono davvero una conquista enorme, sono felice per te. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma ciaooooooooooooooooooooo!!!!!! Un abbraccione a te!

      Elimina
  12. Bentornata, è un piacere leggerti e soprattutto leggere un pensiero che sento molto mio. Non sono ancora al tuo stesso punto di realizzazione, ma ormai manca poco, ma conosco benissimo la sensazione di qualcosa che manca, che ti va stretto. Un passo alla volta, un obiettivo alla volta, e la serenità e l'appagamento che ora leggo qui spero di poterlo respirare e raccontare anch'io tra non molto.
    Un caro saluto, concittadina ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un obiettivo alla volta. hai detto bene. Forse io mi ero messa troppi traguardi tempo fa, e invece non si può. Ti auguro di riuscire a raggiungere tutto quello che cerchi! Un abbraccio a te padovana!

      Elimina
  13. Bentornata! Io adoro leggerti! Pero' adesso ti chiedo un favore: fai un post specifico sulla vostra nuova casa, con foto dettagliate di ogni angolazione, sia foto grandangolari che di particolari. No perche'.... io adoro la tua casa! E' fantastica, da cio' che hai fatto vedere finora. Capisco che stiate ancora sistemando per bene l'arredamento, i quadri, ecc. pero' quello stile moderno e allo stesso caldo del legno e' davvero di gran gusto. E poi quella scala tra metallo e legno e' fantastica! Complimenti davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! Promesso che farò qualcosa dedicato alla casa, non so garantirti quando ma sì!!!

      Elimina
  14. Avevo scritto un bentornata che non trovò più...
    Ti seguo su instagram.
    Bacio

    RispondiElimina
  15. Avevo scritto un bentornata che non trovò più...
    Ti seguo su instagram.
    Bacio

    RispondiElimina