8 novembre 2014

the last time


Questa è l'ultima volta. Lo so. Lo abbiamo deciso.
Si vive tutto in un altro modo quando si prende una decisione del genere.
Arrivare a Lei è stato un percorso difficile, faticoso. Per il cuore, il corpo e la mente.
Necessario, o non sarebbe Lei.
Scegliere che è l'ultima volta sa di bellezza e malinconia insieme. Ho cercato e ho trovato. Sono a posto così. Scelgo di fare spazio a quello che c'è. Ora e domani così com'è.
Le prime volte sono più incoscienti, meno consapevoli. Sapere invece che è un'ultima volta colora tutto in maniera diversa.

Per cui si va di anticoncezionali. Pillola ora che allatto e qualcosa di più duraturo, sicuro e da non pensarci più dopo. Perchè scegliere che siamo a posto così è evitare che capiti. Perchè anche se complicato ho le prove viventi che non mi è impossibile. I figli sono una grande cosa e due, per me, per noi, sono sufficienti, i figli costano, i figli hanno bisogno del tuo tempo. i figli vanno presi per mano e io di mani ne ho due. Uno per parte.

Tutto questo vuol dire cercare di godersi al massimo l'oggi e non doverci più pensare, non dover più calcolare, provare, sperare. Sapere di non rischiare più certi dolori, lasciare andare certe paure. E sentirsi libera.

Ci ho messo circa due giorni a scrivere queste poche righe. Non perché ci dovessi pensare a lungo, semplicemente perché il tempo per me pare essere ancora un'utopia e quando accade preferisco sempre una doccia a un post. 
Guardando il lato positivo l'avere due figli mi ha regalato il dono della sintesi. 

18 commenti:

  1. Dirselo e accettare la cosa non è facile.

    RispondiElimina
  2. Posso solo immaginare come sia prendere questa decisione. Però preferisco chi, come te, è sincero con sé stesso a chi si trincera dietro le proprie ipocrisie! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Trovo che questo sentimento sia in egual misura doloroso, malinconico e liberatorio (tanto di tutte queste cose) ma sono certa che regali la consapevolezza, anche, di volersi godere ogni secondo e ogni sfumatura del più piccolo arrivato, soprattutto di quei momenti magici e pieni di grazia (e perfetta simbiosi con la mamma) che sono i primi mesi di vita.
    ps che belle sono le tue foto laterali?!

    RispondiElimina
  4. Non sai quanto capisca queste tue considerazioni...io alla seconda bimba, giunta a noi dopo una lunga e dolorosa attesa, ancora non me la sentivo di pensare al fatto che fosse l'ultima volta, mentre ora, dopo la terza, mi sento in pace e serena della nostra decisione!!! Bellissima la prima foto, sembra un quadro e tu sei meravigliosa!!! Le tue foto, del resto, mi fanno impazzire, sono bellissime e penso che debba essere bellissima l'anima che le ha scattate ed ha saputo coglierne in pieno la poesia! P.s. chiaramente, stupendi anche i tuoi cuccioli, il tuo bambino ha uno sguardo vispo e acuto che dice molto della sua intelligenza e la tua piccola è lo specchio della salute e della serenità!!! Ciao, sono Lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lia, grazie per il bellissimo commento! Un abbraccio

      Elimina
  5. Le tue parole trasmettono tanta pace, grazie averle condivise con noi.
    Anche se di pace mi sa che in casa vostra adesso non ce n'è molta.. ;-)
    tanti bacini ad Urletta

    RispondiElimina
  6. ahahah! Quello che stai vivendo è un momento faticoso, ma bellissimo.
    Goditelo tesoro!

    RispondiElimina
  7. Hai fatto bene a scriverlo. Sono contenta per te, per voi.

    RispondiElimina
  8. Direi che è molto umano preferire una doccia a un post!!! Altrimenti ci sarebbe da preoccuparsi!!! A parte questo, credo che scrivere le cose le fa apparire più certe e concrete, e quandi hai fatto bene a mettere la decisione nero su bianco, anche per vedere l'effetto che ti fa. Ed è bella la frase che i bambini devono essere presi per mano e tu ne hai due. Giusto. Giustissimo direi.

    RispondiElimina
  9. Il dono della sintesi è sempre una cosa preziosa, ti tornerà utile! ;)
    Ma "qualcosa di definitivo" tipo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tipo spirale, proprio definitivo, ma senza troppi pensieri si!

      Elimina
  10. Anch'io ho due bimbi "miracolosi" e due mani per tenerli, uno per parte, ma il cuore non si è ancora rassegnato all'idea che non ci sarà più la pancia, un bimbo scalciante o col singhiozzo dentro di me, e sì, anche le notti insonni. Sembra quasi che non contino più gli anni di tribolazioni, il dolore e le lacrime che ci sono stati per arrivare fino qui. Il cuore urla forte che vorrebbe ricominciare, spero di riuscire a smettere di ascoltarlo.
    Buona ultima volta di tutto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e a te auguro di ascoltare ancora il tuo cuore se sarà....

      Elimina
  11. Io con il passare dei mesi ho cambiato idea...però una terza volta non posso averla sul serio per motivi di salute, sarebbe troppo rischioso per entrambi, e poi anche l'età mi dice che può bastare così....eppure....

    RispondiElimina