9 maggio 2014

Letti di #aprile


Oggi, come lo scorso anno e quello precedente, vorrei essere a Torino al Salone del Libro e invece ciccia.
Lui Grande direbbe che non si può fare tutto. Io mi lamento semplicemente.
In realtà non ne ho nessun diritto. Ultimamente, da quando io e panza stiamo bene non è che riesca molto a stare ferma. E non ho nessuna intenzione di farlo. La scorsa settimana Roma, il prossimo week end Milano (ci vediamo al MammaCheBlog vero?!), e forse poi una settimana in Corsica fuori stagione non ce la toglie nessuno. Mi riposo come richiesto/imposto ma non troppo insomma. In pratica me la godo. Con quella sensazione tipica di chi sa che di qui a poco sarà tutto un casino...

Ma dunque, oggi si parla di libri. Del resto è Venerdì e anche se non sono mai costante c'è sempre il Venerdì del Libro di Homemademamma. Ve ne presento un pò, quelli letti e riletti nell'ultimo mese, tanto per recuperare le puntate perse e anticipare le prossime che so già che perderò.

1. JAKOB CHE VOLA di Philip Waechter
Avevo già parlato di un suo libro, io semplicemente lo adoro. E pure lui a cui lo leggo.
Questo poi è di nuovo davvero bello. E' la storia di Jakob, un bambino che vola. Non è una cosa così straordinaria, semplicemente lui vola. E così i suoi genitori prendono l'aereo per andare in vacanza e lui invece pensa bene di raggiungerli per i fatti suoi volando. E' geniale e semplice allo stesso tempo.
Sto provando ad allenare il piccolo nano così a fine giugno ci risparmiamo il disagio bambino/aereo ma non funziona ancora molto bene.


2. IL LIBRO DELLE STORIE DI QUENTIN BLAKE
Lui è un grande. Non ha bisogno di molte presentazioni. In questi giorni stiamo leggendo per la seconda volta Gli Sporcelli, altro libro che non ha bisogno di presentazioni, e non potrei immaginare quella bruttona della Signora Sporcelli disegnata in altro modo. Sarebbe un libro da più grandi, ma a queste cose non credo e poi adesso non ho tempo di aprire un discorso a riguardo.
Comunque non conoscevo le storie scritte da Quentin Blake. Perchè non è bravo solo a illustrare quelle degli altri, ma ne ha sapute inventare di fantastiche.
In questo libro ci sono lui e il suo violino che trasforma tutto in colori e allegria

C'è Angelica con le sue tasche magiche da cui può uscire di tutto (elefante rosa e verde compreso)

C'è Mister Magnolia che ha una scarpa sola ma non lo ferma nessuno

Ci sono i Cacatua che si nascondono ovunque(e qui immaginatevi le risate solo a pronunciarli)

Ci sono gli Angeli che poi sono semplicemente bambine con le ali e una matita magica che disegna nell'aria

E per finire c'è Ada, la regina della strada. E vi assicuro che le assomiglio molto.

3. COSA FANNO I DINOSAURI QUANDO E' ORA DI MANGIARE E QUANDO E' ORA DI DORMIRE?
Di questi due libri ho letto un sacco di recensioni in giro per il web e non posso che confermare, sono davvero simpatici!
Solo per farvi capire come vanno le cose qui, questo è mio figlio, spiccicato.


4. IL SEGRETO DI LU di Mario Ramos
Eccone un altro che non richiede presentazioni. In particolare questo suo libro mi è sembrato un bell'approccio al concetto di bullismo che qui per fortuna ancora non sappiamo cosa sia. E' la storia del lupo Lu che va a scuola, quella dei porcellini. Lui è diverso da loro e nessuno vuole la sua compagnia. Nessuno tranne Ciccio (del resto come chiamereste un porcellino tutto rosa?!) che invece diventa suo amico. Però Lu un giorno a scuola non ci vuole più andare. Sulla strada che deve percorrere tutti i giorni infatti lo aspettano tre brutti porcelli che non fanno altro che torturarlo e deriderlo. Ma alla fine insieme ad un amico si trova sempre una soluzione!


5. STRANA ENCICLOPEDIA di Adrienne Barman
Ero in libreria e cercavo una prima enciclopedia per bambini, in realtà cercavo qualcosa che fosse una via di mezzo tra un atlante geografico e un'enciclopedia (ma non l'ho trovata) e poi mi è capitata questa tra le mani e non ho resistito. Noi abbiamo salvato un intero pomeriggio di pioggia grazie a questo bel libro.
Ci sono più di 500 animali classificati in modo molto fantasioso ma anche molto ma molto intuitivo per i bambini. E io ho scoperto l'esistenza di moltissimi animali che ignoravo (ho controllato e sono tutti veri), come la vipera cornuta, poraccia.



6. OTTO di Ungerer Tomi
Il 25 aprile lo abbiamo festeggiato in compagnia su un bel prato, con tanti panini e uova sode. E ci siamo portati questo libro che così abbiamo letto e riletto e riletto. E' la storia di un orsacchiotto (o meglio la sua autobiografia) e di due bambini che vivono la seconda guerra mondiale. Sono certa che cinque anni siano l'età giusta per cominciare ad affrontare certi argomenti. Perchè mio nonno, da bravo partigiano, avrebbe già cominciato da un pò se fosse qui.

Volete un consiglio per un libro da grandi? Leggete questo:
a me è davvero piaciuto, una scrittura semplice ma allo stesso tempo che ti prende. E pure la trama non è niente male.
Adesso sono alle prese con questo

e anche se non l'ho ancora finito lo consiglio vivamente!

E poi visto che è quasi la festa della mamma fatevi un regalo. Leggetelo anche con i vostri figli, ma sappiate che è più per voi che per loro.
Questo:



 





non serve che aggiunga nulla, vero?!

Mi dimentico sempre di twittare la #letturadellabuonanotte ma sappiate che tutte quelle qui elencate ci hanno fatto molta, molta compagnia nelle sere di aprile!

10 commenti:

  1. Quanto mi piace leggerti, compaesana. Domani andrò anche un po' per te, al Salone. ;)

    RispondiElimina
  2. Cecilia GRAZIE!
    Consigli sempre dei libri bellissimi e originali....io mi segno tutto come faccio ogni volta....il libro sulla mamma poi è stupendo.
    Ora ti faccio vedere dove sta posizionato uno dei tuo "consigli" in attesa di essere sfogliato dalla piccoletta! ;) (instagram)
    Kiki

    RispondiElimina
  3. bellissimi.....tanti bei suggerimenti, io patisco che qui per la mia piccolina, trovo poco e solo in inglese con cui non ho feeling.....tu mi fai sognare.

    RispondiElimina
  4. i tuoi suggerimenti sono sempre preziosi.... il libro della mamma poi è poesia...
    Ci sono molti libri nati come narrativa per l'infanzia che poi invece sono diventati degli intramontabili per gli adulti... La mamma sembra proprio uno di quelli

    RispondiElimina
  5. Mamma mia quanti bei suggerimenti per grandi e piccini!!!
    Il riposo ti fa bene, sai? MI segno subito i titoli per grandi, quello dell'enciclopedia e il secondo che consigli da bambino...illustrazioni bellissime!!!

    RispondiElimina
  6. Uau... quanti bei consigli! Ciccia anche per me per il salone... mannaggia!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao! Sono Olga e ho scelto il tuo post per il mio top of the post della settimana :))) http://www.mammaholic.com/2014/05/top-of-post-9-12-maggio-2014.html

    RispondiElimina
  8. Grazie per questi bei suggerimenti! Ho già segnato tutto! :-)

    RispondiElimina