14 febbraio 2014

Io non so parlar d'amore. Ma so fare elenchi.



Io non so parlar d'amore. E voglio dire sono anche di quelle che San Valentino? serve solo a vendere cioccolatini.
Però sono innamorata. Oh sì.
Mi sono abituata ad essere innamorata. Così tanto da non ricordarmelo a volte, da non pensarci spesso, da sottovalutarlo.

Mi è più facile lamentarmi che raccontare un'emozione, mi è più facile commuovermi che ridere di gioia.
Sono innamorata di Lui, quello grande. Nonostante i nonostante. Forse, soprattutto per i nonostante.
Sono innamorata di mio figlio. E anche se c'è chi inorridisce quando sente dire da una mamma che è innamorata di suo figlio, beh mi spiace, altre parole non ci sono.
Per fortuna non c'è un solo modo di essere innamorati. Non c'è una regola. Non c'è un decalogo del come e perchè.
Si sa, una mamma ama sempre il proprio capolavoro. Non c'è niente di più ovvio e grande dell'amore di mamma. Diventa una cosa talmente radicale, così dentro le vene, che anche quando strilli, anche quando non ne puoi più, anche quando pensi di non farcela beh quell'amore c'è. Ma io a volte quasi me lo dimentico.
E allora mi voglio impegnare.
Mi voglio impegnare a dire perchè.
Un pò frettolosamente come sempre ultimamente. Ma se lo dicessi a lui, dopo un secondo sarebbe già lì a dirmi sì ok, giochiamo?

Sono innamorata del suo canticchiare in inglese, un inglese assolutamente incomprensibile, solo suo.
Sono innamorata della sua risata. Quella per cui poi scappa sempre una goccetta nelle mutande.
Sono innamorata del suo amore per il suo papà.
Sono innamorata di quei baci spontanei, così rari.
Sono innamorata del suo modo di imitare i pattinatori artistici.
Sono innamorata dei suoi disegni, pieni di cuori e fiori.
Sono innamorata della sua indipendenza. Ne sono molto fiera. E a volte un pò gelosa.
Sono innamorata di quella ciccia che ha tra la piega delle ascelle.
Sono innamorata di quel suo modo di cogliere, a volte, certi particolari.
Sono innamorata di tutti i fiori che sempre e ovunque raccoglie per me.
Sono innamorata di tutto quello che trovo nella tasche dei suoi pantaloni. Perchè realizzo che c'è un lui senza di me.
Sono innamorata dei ricordi, enormi e piccolissimi, che colleziono di lui.
Sono innamorata quando fa quella faccia lì.
Sono innamorata quando realizzo che un giorno qualcuno lo amerà, senza sapere tutto questo, senza averlo visto adesso.
Sono innamorata quando mi guarda arrabbiato perchè no, due storie per addormentarsi non gli bastano, ne vuole un'altra.
Sono innamorata quando mi chiede ancora un minuto di manina dopo le tre storie. (perchè vince lui).
Sono innamorata quando lo fotografo e lui mi fa quei sorrisi forzatissimi, solo per farmi contenta. E forse sperare che io la smetta presto.
Sono innamorata quando è felice. E lo sono quando non lo è. E i suoi momenti infelici, difficili, insicuri, ho scoperto essere la cosa più dura da accettare. Perchè ci sono, ci saranno e io non posso farci nulla.
Sono innamorata del suo rifiuto totale di indossare qualsiasi maglietta con scritte o disegni strampalati. Monocolore, al massimo a  righe, e basta.
Sono innamorata del suo modo di barare quando giochiamo a carte. Lo so non si dovrebbe ma ne sono innamorata lo stesso.
Sono innamorata del suo modo di essere amico. Senza troppe complicazioni.
Sono innamorata del suo colore preferito, io che non ho mai saputo sceglierne uno.
Sono innamorata di quel sorriso che al momento non noto ma ritrovo nelle fotografie che gli faccio da lontano.
Sono innamorata di quel suo mento sporgente, anche se il dentista non la pensa così.
Sono innamorata e basta.
E grazie ad una festa snobbata da sempre mi sono concessa un pò di tempo per fare un elenco smieloso e piangere qualche lacrimuccia.
Il Lui grande mi prenderà in giro, lo so già.

25 commenti:

  1. Ecco, mi hai fatto piangere!
    Come si può non dichiarare di essere innamorati dei nostri figli?!
    I Lui grandi ci prenderanno anche in giro ma in realtà spesso sono più sdolcinati di noi con i figli.

    RispondiElimina
  2. e il mio piccolo lui stamattina mi ha regalato un tulipano giallo;-))

    RispondiElimina
  3. La ciccia tra la piega delle ascelle. L'immagine perfetta dell'amore. Auguri gioie.. :*

    RispondiElimina
  4. Ho imparato che neppure l'amore di mamma è così ovvio, ci sono tanti motivi per cui lo si può disperdere. Quindi hai fatto benissimo a fare l'elenco, così dolce e vero. Buon San Valentino a voi due (veramente tre, che poi i Lui grandi rompono!) innamorati :-)

    RispondiElimina
  5. Lascia che ti prenda in giro, hai fatto un regalo stupendo a te stessa e a quel pupo che ride nella foto.
    ps sai, è tanto che voglio fare i miei tre elenchi ma devo avere un po' di calma: ci arrivo. Baci

    RispondiElimina
  6. Tre cose: hai fatto un elenco d'amore.
    Davvero c'è qualcuno che si scandalizza nel sentire che un genitore e' innamorato del figlio? Ca..o il dico a entrambi "la mamma vi ama!"
    Tuo figlio assomiglia a papà? ;)))

    RispondiElimina
  7. Oddio....ma io i miei figli li riempio di baci sulla bocca....e comunque ricordo che anche i miei genitori fino a quando siam stati piccoli lo facevano!
    Però "ti amo" non glielo dico, anche se morirei - senza esitare un attimo - per loro, gli dico sempre "ti voglio bene"!

    Un abbraccio stretto

    RispondiElimina
  8. dolcissimo... ah l'ammore! :D

    RispondiElimina
  9. Bello questo elenco: ripieno d'amore!!

    RispondiElimina
  10. Questo elenco è bellissimo!!! E, per dire, sono innamorata anche io dei miei tre uomini, quello grande e i due piccoli...di un amore totalizzante e grazie a loro, io, sono innamorata anche un po' di me!!! Baci

    RispondiElimina
  11. Io ho sempre detto ti smo ai miei figli, cosa c'é da scandalizzarsi? Bellissimo post

    RispondiElimina
  12. Oh come ti capisco. Ecce se ti capisco.
    Raffaella

    RispondiElimina
  13. oggi ho il cuore nello zucchero, tutto mi emoziona, il suo sguardo appena sveglia, una canzone in macchina e ora il tuo post. Si gli elenchi servono. E l'amore va conclamato. Cecilia...è sempre bello leggerti....

    RispondiElimina
  14. innamorati dei nostri figli...direi che è la cosa più naturale del mondo!! Bellissima dichiarazione d'amore!

    RispondiElimina
  15. Commossa....che bellezza....:)

    RispondiElimina
  16. C'è un premio per te, se ti va vieni a dare un'occchiata!

    RispondiElimina
  17. Ecco, mi hai fatto piangere!!!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  18. Ah, l'amore! Quello con la A maiuscola, quello per la creatura più bella che esista al mondo, quello per cui daresti la vita. Chi non lo capisce, semplicemente non ha figli. O se ha figli ha un cuore arido.
    Bellissimo elenco.

    RispondiElimina
  19. "Sono innamorata quando realizzo che un giorno qualcuno lo amerà, senza sapere tutto questo, senza averlo visto adesso."
    Questo mi ha fatto stringere il cuore perchè forse ora capisco quel che prova mio padre!
    Bellissimo questo post!
    a presto!

    RispondiElimina
  20. che meravigliaaaa! Che dolcezza!!!
    Bellissimo post!

    RispondiElimina
  21. Oh niente affatto. Lui ti ringrazierà. Come vorrei trovare anch'io tracce dell'amore di mia madre per me nelle due vecchie carte. Non è quello che facciamo tutta la vita? Cercare quelle tracce?

    RispondiElimina
  22. Oh Madonna mi hai stritolato il cuore. Due su tutte mi hanno annientato, perché proiettarsi in avanti per noi mamme è sempre commovente e straziante? Quando dici delle cose trovate nelle tasche che ti fanno realizzare che c'è un lui senza te, forse perché ancora io e simon siamo una cosa sola. E la persona che lo amerà senza sapere il prima, senza averlo visto. Questo prima che è ancora e solo tutto per noi.
    E io mio figlio lo amo da impazzire e i baci sulla bocca li trovo teneri e belli, basta con questa mania di erotizzare e sessualizzare tutto, anche quel che di più puro c'è. Gli inglesi nn prevedono nemmeno una parola diversa, che l'amore è amore sia per un amico che un figlio o un compagno e i russi si baciano sulla bocca tra adulti come saluto.
    Bellissimo post *.*

    RispondiElimina
  23. Che meraviglia questo elenco, io non ho mai pensato di farne uno, sull'amore che provo per mio figlio grande.
    Il piccolo, lo amo per quei suoi occhioni azzurri sempre sorridenti, ma certo lui non può avere problemi a 9 mesi
    Il grande, invece, per quei suoi occhioni verdi che ogni tanto non sorridono, sono pensierosi, furbetti, teneri o piagnolosi e si addormentano rigorosamente DOPO la favoletta della buonanotte perchè la curiosità di arrivare in fondo non gli permette di addormentarsi PRIMA
    Non conoscevo questo blog, l'ho scoperto per caso e mi piace. Ciao

    RispondiElimina