7 agosto 2013

live is life (na na nana na )

Quello che segue è stato scritto a mano lunedì notte. Come piace a me. Disordinato.
Quelle parole che magari poi ti dimentichi, che ti ritrovi per caso in mezzo a un quaderno tempo dopo e ti perdi a rileggere.
A seguire gli asterischi.
E' sempre bellissimo ritrovare sentimenti per caso.
Sarà per questo che scrivo a penna su foglietti volanti nella penombra.
E poi ho una lucina nuova fichissima. Che illumina solo lì. Solo per me.

Qui sarò un pò più concisa.

C'è un motivo per cui mi sono un pò chiusa, per cui parlo meno, per cui scrivo meno, almeno qui.
Per cui mi sembra di non avere argomenti.
Questo è diventato un pò lo spazio in cui ritrovo il bello. In cui mi cerco di caricare di energia positiva. Il momento di riflessione su ciò che mi circonda. Su ciò che amo. Perchè mi fa stare bene, mi aiuta a fermarmi e osservarmi con più calma.
Però fondamentalmente è che negli ultimi tempi ho ricominciato a pensarci tanto, troppo.
E non mi va di parlarne. Perchè non c'è nulla di nuovo da dire. Si sa.
Perchè mi sentirei dire non pensarci, come sempre.
Perchè settembre si avvicina e si comincerà. Di nuovo.
Perchè sarebbe pura magia se riuscissi a rimanere incinta prima. Tipo adesso. Senza pma.
Sono stata brava, per mesi mi sono concentrata su altro, ci sono anche riuscita.
(Sono la prova che non basta non pensarci perchè accada. Solo così, per mettere i puntini sulle i).

Ma ultimamente il pensiero è tornato con tutta la sua prepotenza.
In tutto il suo miscuglio di euforia e speranza da una parte e tutta la sua insicurezza dall'altra.
Le montagne russe.
Il fascino della sfida.
La paura dell'ignoto.

Adesso lui dorme qui, accanto a me. Nel mio letto. Siamo venuti solo io e lui a casa dei miei. A fare il pieno di vizi (lui) e libri (io).
Per chi come me non ha mai provato il co-sleeping è una cosa meravigliosa. Come tutte le cose rare.
Non mi sveglio mai con lui che mi infila un suo dito nell'occhio. Seguito da un abbraccio caldo. Il primo della giornata. Unico. Istintivo.
E io che sono ancora quasi del tutto addormentata mi sciolgo tra le braccia di mio figlio, come se quella piccola per un istante fossi io.

E penso che ho proprio bisogno di ricaricarmi.
Di ricominciarne a parlarne tranquillamente. Anche se sono cose già dette. Anche se vorrei non pensarci. Anche se ho paura.
E poi ho bisogno di tempo. Anzi, ho bisogno di vivere senza tempo per un pò.
Noi tre soli.
In spazi nuovi.

Me ne vado in vacanza tra poco.
Oh yeah.


23 commenti:

  1. buone vacanze
    e porta con te il pensiero che siamo in molti a fare un tifo sfegatato per il tuo sogno più grande.
    io sto tra le prime file...

    RispondiElimina
  2. buone vacanze...ho dato uno sguardo ai libri. Poi mi dirai quello imperdibile. intanto è bellissimo il caffè delle donne.
    E i primi baci dei figli sono i più belli....

    RispondiElimina
  3. Anche io. Anche io alcune cose, non tutte, ma alcune. Come per esempio che due giorni fa ho dormito per la prima volta con mio figlio. Sono state solo due o tre decine di minuti a conclusione di un riposino tormentato.. ma per me tutto si è fermato... so che allora non avrei potuto fare altro che rinunciare al cosleeping... ma ho assaporato con inutile rimpianto cosa ho perso e cosa perdo ogni giorno.
    E poi il resto.
    Tu parlane, non è mai invano.

    RispondiElimina
  4. Buone vacanze, e buone tante dolci coccole.
    Poi mi dirai com'e' il libro della Gamberale, avrei tanto voluto leggerlo.

    RispondiElimina
  5. Tieni duro, cerca di avere forza e pazienza, anche se quest'ultima non è facile da mantenere. Buone vacanze. Un abbraccio forte.

    RispondiElimina
  6. Buone vacanze, ricaricati più che puoi e goditi il tuo piccolino! Per il resto, c è poco da aggiungere a quanto hai detto... Ricorda solo che qui siamo in tante ad ascoltarti!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Buone vacanze e so cosa intendi quando dici che hai bisogno di vivere senza tempo per un po' ;)

    RispondiElimina
  8. Buone vacanze: vivere senza tempo ricarica le energie!

    RispondiElimina
  9. Scaricati, così ti ricarichi.
    Buone vacanze!

    RispondiElimina
  10. Buone vacanze in posti nuovi...bei titoli: tutti!!!

    RispondiElimina
  11. Buone vacanze..verdeacqua..:-))

    RispondiElimina
  12. Ti voglio bene. Buone vacanze.
    Raffaella

    RispondiElimina
  13. anch'io continuo a sperare in un miracolo, nonostante tutto!
    e continuo a pensarci, poco, ma è un pensiero costante, che non mi abbandona.
    e sarà sempre così!

    La tua lucina è meravigliosa!!!

    RispondiElimina
  14. Buone vacanze!
    Ottimi suggerimenti di lettura...della Gamberale ho letto l'ultimo libro "Quattro etti d'amore, grazie" e lo consiglio a tutti.

    RispondiElimina
  15. Ho detto una preghierina, per te.


    Buone vacanze

    RispondiElimina
  16. Anche io sono solita annotare parole, situazioni, momenti su foglietti volanti, altrimenti poi dimentico quello che volevo scrivere.
    Sono le sensazioni sfuggenti che devo imprimere, prima che sulla carta, nella mia mente.
    Ma funziona.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  17. Buone vacanze da chi condivide lo stesso piccolo grande desiderio.

    Bacio cara

    RispondiElimina
  18. Vorrei anche io fare il pieno libri, per una volta, invece niente. Hai scelto titolo bellissimi.
    Sospendi il tempo, rifletti se ne hai voglia, scrivi se ne hai voglia si te stessa e tornerai con una carica bestiale!
    Poi, quel che sarà sarà!

    RispondiElimina
  19. E' impossibile mettere via un grande sogno.
    Settembre è alle porte... goditi le vacanze con la tua meravigliosa famiglia e poi un passo alla volta, comincerete un grande cammino!! :)

    RispondiElimina
  20. Mi segno qualche titolo, chissà se riuscirò a leggerlo........ Buone vacanze! un abbraccio!

    RispondiElimina
  21. Con quei libri son sicura che sai come cullarti nell'attesa..
    si sente nell'aria il tuo sogno..sebbene tu non ne faccia parola spesso..
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Cara io non posso capire è inutile negare, però ti sono vicina, tanto!
    Goditi il tuo bimbo, le tue vacanze e poi scrivi, scrivi tanto se ti aiuta, è sempre bello leggerti
    Un abbraccio forte
    Adri

    RispondiElimina
  23. Se pensi che ti faccia bene scriverne e parlarne e lamentarti e sfogarti e arrabbiarti o quello che vuoi tu, allora fallo! nessuna di noi è qui per giudicare o dirti "ma questo l'hai già detto" o "basta non pensarci".
    Questo posto è un nido di sostegno fra donne!

    RispondiElimina